preloading...

News

“Gallule” Chianti Classico Gran Selezione 2018

Dagli antichi terrazzamenti di Gagliole

“GALLULE” CHIANTI CLASSICO GRAN SELEZIONE 2018

espressione di un patrimonio culturale, storico e naturale

Prodotto da uve Sangiovese provenienti dai vigneti situati sugli antichi terrazzamenti dell’Antico Podere Gagliole a Castellina in Chianti, dove nel 1990 ebbe inizio la storia della nostra azienda: questo è “Gallule”, vino di rara purezza che, con l’annata 2018, raggiunge il vertice della piramide qualitativa della denominazione, diventando Gran Selezione.

Gallule è il toponimo Longobardo dal quale deriva il nome della nostra azienda, il cui significato riporta alla parola Galla, ovvero il frutto delle querce secolari che numerose, da Gagliole dominano l’ampia vallata ai piedi delle colline di Castellina in Chianti.

Le uve che danno vita a questo Chianti Classico Gran Selezione provengono dai vecchi filari di Sangiovese che giacciono su terrazzamenti costruiti secoli fa da mani sapienti; le viti sono coltivate in modo promiscuo a piante di olivo ed immerse in un paesaggio di cipressi, rosmarini e boschi di lecci.

I suoli di questo angolo di paradiso situato nel versante Sud-Ovest del comune di Castellina in Chianti sono composti da matrici calcareo-argillose, ricchi di pietre sedimentarie e scaglie di galestro, che grazie alla loro friabilità permettono alle radici della vite di esplorare i vari strati in profondità, per trarne nutrimenti, acqua e tutti gli elementi necessari al proprio sviluppo.

“Gallule” è frutto di un lungo lavoro iniziato nei vigneti a conduzione biologica e di un’annata, la 2018, che è stata caratterizzata da un andamento non proprio regolare.

Dopo un inverno più caldo della media stagionale la ripresa vegetativa è arrivata con leggero anticipo, subendo poi uno stallo con le basse temperature di marzo. Con un successivo rialzo termico in aprile il germogliamento è partito vivace, anticipando i lavori primaverili di potatura verde. La sfida più delicata è arrivata con le precipitazioni abbondanti di maggio, che hanno rischiato di destabilizzare l’equilibrio fitosanitario delle uve – minaccia che è stata arginata grazie a trattamenti repentini e mirati a basse dosi di rame coadiuvati da biostimolanti di origine vegetale.

L’estate ha riportato l’annata in equilibrio con calde giornate di sole, decisive per un positivo sviluppo del grappolo e dell’invaiatura. Settembre ha visto alcuni fenomeni temporaleschi che hanno portato a interventi di defogliazione e alla selezione delle uve ancora in pianta. I grappoli hanno così goduto a pieno degli ultimi raggi di sole del mese, raggiungendo un perfetto equilibrio polifenolico. All’ inizio di ottobre sono state finalmente vendemmiate le uve.

Dopo una meticolosa selezione condotta in vigneto, è stata effettuata una seconda cernita delle uve in cantina. Le uve sono state vinificate in tini troncoconici di rovere francese e successivamente le bucce sono rimaste in contatto con il vino per circa 30 giorni. Dopo un affinamento di 14 mesi in barrique di rovere francese – nuove al 30% – il vino ha eseguito successivamente un élevage di 4 mesi in vasca di cemento naturale, che ha favorito la naturale chiarifica e completato l’affinamento, esaltandone il frutto tipico di Castellina in Chianti.

“Gallule” Gran Selezione 2018 veste un colore rosso rubino brillante. I profumi inebrianti richiamano note di ciliegie, scorze di arancia, grafite, foglie di te e piante mediterranee e si fondono nel gusto a tannini dolci, quasi cremosi, sorretti da un’equilibrata acidità, che regala profondità al vino e porta il sorso finale verso un’esplosione di aromi di frutta, invogliando ad assaporare il sorso successivo.

Questo è “Gallule”, il chianti classico Gran Selezione di Gagliole, un vero e proprio Cru che rappresenta non solo il territorio di Castellina in Chianti, ma anche un patrimonio culturale e storico inestimabile. Ogni assaggio richiama alla mente gli affascinanti paesaggi del Chianti Classico, così ricchi di storia, cultura e di bellezze naturali.

Di “Gallule” Chianti Classico Gran Selezione 2018 sono state prodotte circa 3.300 bottiglie.

***La famiglia Bär-Bettschart, nazionalità svizzera e anima cosmopolita, fa parte di quella avanguardia di stranieri folgorati dalla bellezza del Chianti Classico che hanno deciso di fermarsi qua e creare un vino che parlasse di questi luoghi e della loro atmosfera. Nasce così nel 1990 l’azienda vitivinicola Gagliole che oggi si suddivide in due corpi distinti di vigneti. Uno situato nella Conca d’Oro di Panzano in Chianti da dove provengono le uve per i due IGT Gagliole e Pecchia e per il Chianti Classico Rubiolo. Il secondo a Castellina in Chianti dove, su antichi terrazzamenti di una bellezza mozzafiato, viene raccolta l’uva per il Chianti Classico Gallule, un Sangiovese in purezza. In totale l’azienda può contare su 50 ettari di proprietà di cui circa 21 vitati e 16 destinati ad uliveti. Oltre alla produzione di eleganti vini e di olio extra vergine di oliva, la famiglia Bär-Bettschart ha creato a Panzano in Chianti un accogliente Boutique Wine Estate, La Valletta.

 

-
Copyright © - GAGLIOLE SOCIETÀ AGRICOLA INC.
- Privacy Policy - Informativa ex art. 35 del DL n. 34 del 30 aprile 2019